Salve Ospite. Ti trovi nel forum ES - Circolare Rossa. Buona navigazione.
 
PortalePortale  IndiceIndice  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Armiamoci e partite!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Arverno




MessaggioOggetto: Armiamoci e partite!   Sab 5 Mar - 6:17

Citazione :
Sono ancora tante le ipotesi operative su un possibile intervento militare antiterrorismo in Libia. Nell'intervista al Corriere della Sera John R. Phillips spiega che l'America sta lavorando "accuratamente" con l'Italia. "La mancanza di un governo stabile ha reso la Libia un posto attraente per i terroristi - continua - non possiamo forzare un accordo, però si va verso un governo di unità nazionale che, sulla base della risoluzione dell'Onu, potrà domandare al vostro Paese e ad altri di andare a Tripoli per creare isole di stabilità e progredire da queste. La Libia è la maggiore priorità per voi ed è molto importante anche per noi - incalza - è importante che prendiate la guida dell'azione internazionale". Il diplomatico americano chiede all'Italia un impegno per cinquemila soldati: "Occorre rendere Tripoli un posto sicuro e far in modo che l'Isis non si più libero di colpire". Sul contributo statunitense, invece, fa sapere che uno dei sostegni sarà l'intelligence, mentre Washington non ha ancora discusso dell'invio di truppe. LINK


Orbene, ammesso e non concesso che quello sia il contributo richiesto all'Italia, resta ora da vedere come il governo Renzi reagirà, atteso che già cominciano a profilarsi le prime reazioni negative, more solito all'ombra del dettato costituzionale che afferma "L'Italia ripudia la guerra come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali.... etc., etc.". Eppure i nostri militari sono già, e a migliaia, impegnati in mezzo mondo e ogni anno il nostro governo spende quasi un miliardi di € per missioni cosiddette "di pace". In Libia, però, a differenza di stati quali il Libano e l'Afghanistan, ci sono grossi interessi commerciali, petroliferi in primis, che costituiscono un vero e proprio ostacolo a un pieno e diretto intervento dei nostri soldati. A questo punto sorge legittima una domanda:

Quale sarà, nello specifico, lo scenario prevedibile delle possibili scelte politiche del governo Renzi?
Tornare in alto Andare in basso
Rom




MessaggioOggetto: Re: Armiamoci e partite!   Sab 5 Mar - 7:25

Caro Verci, cambierei la domanda: quale sarà la scelta politica visibile del governo Renzi?

Specialamnte nella politica estera i governi (compreso quello italiano, da sempre) hanno intessuto trame invisibili di diversa natura, e hanno tenuto d'occhio il consenso elettorale per ciò che riguarda le apparenze. Anche i governi seri, di stati importanti.
Questo di Renzi, come quello di Berlusconi, farà lo stesso: vizi privati e pubbliche virtù, solo che non si sa bene quali siano le virtù.

_________________
Storia diversa per gente normale, storia comune per gente speciale
Tornare in alto Andare in basso
cardif




MessaggioOggetto: Re: Armiamoci e partite!   Sab 5 Mar - 23:10

"si va verso un governo di unità nazionale che, sulla base della risoluzione dell'Onu, potrà domandare al vostro Paese e ad altri di andare a Tripoli"


C'è scritto: lo dice l'ambasciatore USA.


Prima un governo du unità nazionale, poi, a gentile richiesta di questo governo, eventualmente, l'Italia andrà al suo sostegno, non a fare la guerra.
Solo che Renzi questa posizione la spaccia come una sua scelta ponderata e responsabile.


cardif
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Armiamoci e partite!   Oggi a 1:01

Tornare in alto Andare in basso
 
Armiamoci e partite!
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Parto cesareo programmato e...contrazioni!
» Eterologa in Italia con SSN => solo pochissime regioni sono partite!!!

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
ES - Circolare Rossa :: Ponte Matteotti  :: La storia siamo noi-
Andare verso: