Salve Ospite. Ti trovi nel forum ES - Circolare Rossa. Buona navigazione.
 
PortalePortale  IndiceIndice  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Roma

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
cardif




MessaggioOggetto: Re: Roma   Dom 12 Apr - 1:02

tessa ha scritto:
Caro cardif, io so con certezza, e ce lo ripetevano i nostri insegnanti sempre, che l'ellenismo va dalla morte di Alessandro 323 alla chiusura dell'Accademia Platonica ad Atene nel 529.

Cara Tessa, non sottovalutare wikipedia. Se vuoi correggere qualcosa puoi farlo, come lo posso fare io. Basta iscriversi.
Forse la Treccani dà un contributo. Alla voce 'ellenismo' riporta:
"Il periodo della storia greca dalla morte di Alessandro Magno (323 a.C.) alla battaglia di Azio, con la quale Roma si assicurò il predominio sull’Egitto (31 a.C.)."
E' vero che l'Accademia di Atene fu chiusa da Giustiniano ne 529. Ma non pare che l'ellenismo sia identificabile con la vita dell'Accademia.

Ma il punto è: i romani sono andati fin là ed hanno assimilato, parzialmente, la cultura greca trasportandola in Italia. E' per questo che credo che sia stato l'ellenismo a sopravvivere tramite l'impero romano, avendone influenzato la cultura.
Tanto per ri-citare wikipedia:
"Per influenza della cultura greca, il marmo venne considerato nella Roma antica un materiale particolarmente pregiato e man mano che nuovi territori venivano conquistati ne iniziarono a Roma le importazioni."
Fermo restando, poi, che c'era già stata una colonizzazione greca della penisola italica ancor prima dell'avvento dell'impero romano.

cardif
Tornare in alto Andare in basso
Micol



Località : roma-centro

MessaggioOggetto: Re: Roma   Dom 12 Apr - 1:18

Per gentilezza puoi spiegare che significa:

visione fisica e meccanicistica-i corpi e le prevalenze
e visione biologica e molecolare delle trasmutazioni e metamorfosi?

Ma che c'entra con Roma nun fa la stupida stasera...ecco che dicevate alla facoltà di Lettere e Filosofia, non si capiva niente, ho girato al largo...Mia madre mi racconta che c'erano sempre le occupazioni, ma lei fece Architettura, aveva un'amica a Lettere ,che è la madre di un mio corteggiatore,che si trasferi' a studiare al Sant'Anna a Pisa per avere piu' tranquillità. Anch'io stettii al Sant'Anna a Pisa per seguire alcune famose lezioni di fisiologia di un famoso fisiologo, le lezioni erano solo in inglese, ma era tutto chiaro , molto piu' chiaro di quello che dici tu,che libri dobbiamo leggere per capirti?

Questo non faceva parte del mio piano di studi, puoi spiegare o indicare un libro per capire?Un libro piccolo, non ho piu' spazio.

Certo, le molecole si studiano anche in biologia, e allora?
Grazie. Ah!, ho studiato le prevalenze in Igiene e Profilassi, va bene lo stesso? è la stessa cosa?
Vezzosamente me ne vado a dormire. Buonanotte

P.S. Ho letto le Metamorfosi di Ovidio e quelle di Apuleio ma non parlavano di biologia e di molecole Ora se non ti fai capire qui finisce che ciascuno si mette a parlare del suo campo specifico e gli altri non capiscono niente.
Tornare in alto Andare in basso
Micol



Località : roma-centro

MessaggioOggetto: Re: Roma   Dom 12 Apr - 1:37

Caro cardif, certo Wikipedia è gentile nel parlare di importazioni di marmo. Non è che i Romani andavano a scavare nelle cave di marmo della Grecia,  depredavano, quando cadde Corinto nel 146 a.e.v. i Romani la saccheggiarono e con i preziosi marmi di Corinto abbellirono Roma.
Ma Wikipedia è tenuta in piedi da tutti gli studiosi, gli appassionati del mondo, ci si iscrive e si apporta una modifica purche' non si scrivano idiozie e si sappia di cosa si parli. Mi sembra un 'ottima cosa, in un'era in cui la maggior parte delle persone sono solo inchiodate dinanzi ai siti porno, che ve ne siano tantissime altre che studiano, approfondiscono, e che se facendo ricerche su Wikipedia trovano errori , si iscrivono e correggono.
Io sto facendo un mio piccolo studio su Enrico IV re di Franconia, e ho consultato anche Wikipedia, trovando alcuni errori, e appena avro' tempo li correggerò. Mi dirai che me ne importa di Enrico IV re di Franconia, lo so , ma la vita è anche fatta di curiosita'.
Mi fa piacere aver conosciuto una persona colta come te, mi sembra di aver capito che hai, giustamente, molta stima di Rom, e che sei suo amico, vedi se ti riesce di tradurre quello che scrive e di postarcelo, cosi' facciamo prima.
Buonanotte
Tornare in alto Andare in basso
Rom




MessaggioOggetto: Re: Roma   Dom 12 Apr - 12:37

tessa ha scritto:
Per gentilezza puoi spiegare che significa:

visione fisica e meccanicistica-i corpi e le prevalenze
e visione biologica e molecolare delle trasmutazioni e metamorfosi?

Ero certo che qualcuno avrebbe fatto questa domanda, e che quel qualcuno saresti stata tu: un'occasione imperdibile di arpeggiare sui corpi, le molecole e le metamorfosi, mettendole in relazione con i tuoi corsi di studi e brevi accenni a vicende sentimentali ... eh eh :rabbit:

E' semplice: basta prendere le parole per quello che sono.
Fisica: scienza che studia la fenomenologia di entità misurabili, corpi come macroaggregazioni dall'atomo fino alle particelle subatomiche.
Meccanicistico: deterministico, rigido, che tende a interazioni binarie, on-off, efficace-inefficace, sano-spezzato, etc
Prevalenze: le interazioni tra corpi valutate in termini di forza e di prevalenza di una forza maggiore su una minore, che genera come risultato un rapporto che lascia invariati i diversi soggetti nella loro composizione e ne muta soltanto la dipendenza di uno rispetto all'altro.
Molecolare: intepretazione della corporeità come insieme di parti che tendono a interagire tra loro e a mutare la natura stessa dei corpi di cui fanno parte, dando vita a un corpo totalmente diverso o a corpi separati ma ciascuno diverso dal proprio stato precedente.
Metamorfosi: le mutazioni di stato di cui sopra, visibili nella loro forma macroscopica.
Tornare in alto Andare in basso
Micol



Località : roma-centro

MessaggioOggetto: Re: Roma   Dom 12 Apr - 12:51

Mamma mia, io ho posto il quesito perchè solo io mi sono impegnata a leggere il tuo post, grazie delle spiegazioni esaurienti, anche se io vorrei arpeggiare su altro... Like a Star @ heaven (Croce del Sud per te)

Vado in spiaggia, c'è un sole un sacco figo , con la g come piace a te...
Tornare in alto Andare in basso
cardif




MessaggioOggetto: Re: Roma   Dom 12 Apr - 15:02

Certo, i romani importarono i marmi già lavorati, e la realtiva cultura architettonica.
No, io non dirò 'che te ne importa di Enrico IV', ci mancherebbe.
Ti ringrazio di avermi attribuito cultura, ma ne ho meno di te, credo. E' solo che m'impegno ...
Questa forma di amicizia virtuale l'avverto per chiunque. Poi c'è chi ha opinioni più o meno concordi con le mie.
Rom mi ha invitato a venire qua, ma non mi ha nemmeno dato il benvenuto. Quindi forse non gli sono tanto amico ...
Comunque le spiegazione, le sue, te le ha date. Perciò accontentati ... (spero che il vostro 'scontro' sia solo una simpatica punsecchiatura)
In fine, beata te che puoi andare in spiaggia.

cardif

(è saltato un passaggio ... . Ma non trovo come fare la modifica)
Tornare in alto Andare in basso
Micol



Località : roma-centro

MessaggioOggetto: Re: Roma   Dom 12 Apr - 15:28

Siamo in veranda per il pranzo, oh no, io non ho mai acceso un fornello, ci pensano i filippini del mio compagno alle incombenze.
abiti molto lontano dal mare? immaginavo Scilla o Sibari, o meglio Terranova da Sibari.
Manco a me Rom mi ha dato il benvenuto, sarebbe pretendere troppo.
Fai bene ad impegnarti. ;)
Sei il primo che trovo appassionato alla figura di Enrico IV re di Franconia.
Ciao, bellissimo
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Roma   Dom 12 Apr - 18:58

tessa ha scritto:
abiti molto lontano dal mare? immaginavo Scilla o Sibari, o meglio Terranova da Sibari.
Manco a me Rom mi ha dato il benvenuto, sarebbe pretendere troppo.

Caspita, si nomina Terranova da Sibari! Come paese, però, non dovrebbe dire molto; non so nemmeno se ci siano scavi archeologici, ma c'è da supporlo, visto la vicinanza con Spezzano Albanese e con Torre Mordillo (300 tombe a fossa  e importanti corredi dell'età del Ferro). 

Scilla è un altro luogo straordinario! Da visitare e ... resistere al suo fascino.
Tornare in alto Andare in basso
Rom




MessaggioOggetto: Re: Roma   Dom 12 Apr - 19:11

cardif ha scritto:
Rom mi ha invitato a venire qua, ma non mi ha nemmeno dato il benvenuto. Quindi forse non gli sono tanto amico ...
...
(è saltato un passaggio ... . Ma non trovo come fare la modifica)

Non ti ci mettere pure tu.
E' cosa verificabile che io tendo a non partecipare agli auguri di compleanno e ai saluti: qualche volta sì, molte volte no, senza alcun criterio particolare.
Come padrone di casa sono piuttosto informale, capita spesso di non abbracciare nemmeno i più vecchi amici, quando vengono a cena, ma proprio perché sono amici non ci fanno caso. Anche perché sono distratti: la cagnolina che si è accasata qui corre incontro a tutti, per farsi accarezzare, la gatta o è incinta o è circondata da gattini e fa la statuetta sulla scala, i fiori del giardino attirano subito le donne della comitiva, e di qua l'albero che pende, di là il forno che fumiga, e gli amici che si salutano tra loro. Nel tempo che ci metto per scendere la scala, già si sono sparpagliati qua e là.
Come del resto è successo qui, nell'augusto forum, corredato di cagnolina festante, di gatta, di fiori e amici che si salutano tra loro.
Qui nel forum, poi, sono spiazzato dal doppio ruolo, sul piano pratico soprattutto.
Ad ogni buon conto, eccomi a te: :cheers: :sunny: I love you :bounce:

Che modifica?

_________________
Storia diversa per gente normale, storia comune per gente speciale
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Roma   Dom 12 Apr - 19:25

Il massimo sarebbe una capriola di gioia ... ma cardif si accontenterà.
Tornare in alto Andare in basso
Micol



Località : roma-centro

MessaggioOggetto: Re: Roma   Dom 12 Apr - 20:02

Caro Rom,
ho apprezzaro molto questo quadretto fiammingo che ci hai porto, con tutte queste figurine, la cagnolina, la gattina incinta o circondata dai gattini, le donne venute per la cena che ammirano i fiori del giardino ( la cena è alle 15...),l'albero che pende, e poi orrore! il forno che fumiga,  ma che scrivi? si deve dire il camino che fumiga,...ma a me non me la fai, tu hai proibito a me di citare Virgilio e citi qui gli ultimi versi della I ecloga -hai deciso quante staffilate debbano darmi gli scherani della Scheria al tuo servizio?
Alfine scendi tu, ma non ti rotoli, niente da fare, Scarlett O'Hara si rotola per tutte le scale, ma tu no, da prima donna quale sei scendi serafico e non ti rompi l'osso del collo.E va bene.

Ti mando dei pupazzetti, vediamo Like a Star @ heaven , ecco, questa è Sirio, tutta per te, ok?
Tornare in alto Andare in basso
cardif




MessaggioOggetto: Re: Roma   Dom 12 Apr - 22:57

Rom ha scritto:
Non ti ci mettere pure tu.
Che modifica?

caro Rom, quella frase che ho scritto era piena di ironia (almeno credevo, io ce la vedevo). E' che ho dimenticato di mettere le faccette sorridenti ...
E poi figurati, io ti avevo classificato tra quelli 'buoni' nel primo sito in cui ci siamo incontrati e tu mi hai classificato allo stesso modo nel secondo sito in cui ci siamo incontrati. Come potrei essere risentito con te? :D

Per errore avevo premuto 'inviare' senza inserire il testo che avevo scritto sul 'blocco note'. Quindi in primo messaggio è vuoto. Volevo modificare, ma non ho trovato il tasto per farlo. Perciò ho creato un secondo messaggio, come si può vedere.

cardif
Tornare in alto Andare in basso
Micol



Località : roma-centro

MessaggioOggetto: Re: Roma   Dom 12 Apr - 23:09

Che significa "Caspita si nomina Torrenova da Sibari" perchè? è un paese ignoto e sperduto? Una mia amica è andata a Trebisacce al mare in camping, è li' vicino no?
Io conosco Roseto Capo Spulico con una spiaggia con delle pietre grosse, ma non mi piacque e me ne andai, non ci tornai, mi reco tutte le estati in Sardegna.
:alien: No I love you silent silent Pupazzetti
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Roma   Lun 13 Apr - 2:11

tessa ha scritto:
Che significa "Caspita si nomina Torrenova da Sibari" perchè? è un paese ignoto e sperduto? Una mia amica è andata a Trebisacce al mare in camping, è li' vicino no?
Io conosco Roseto Capo Spulico con una spiaggia con delle pietre grosse

Mi si nomina, piano piano, tutta la Calabria.
Terranova da Sibari disterà dal mare una ventina di km; probabilmente potrà riservare scoperte archeologiche importanti come quelle di Spezzano Albanese o Francavilla Marittima (i cui scavi di Timpone della Motta e di Macchiabate hanno riempito il Museo Archeologico Nazionale di Sibari), che non sono poca cosa.  
Trebisacce è sul mare a circa 40 km da Terranova, con spiaggia ciottolosa e campeggio … introvabile, adesso.
Roseto Capo Spulico ha un castello federiciano (privato) a picco sul mare (imminente l'apertura di una struttura museale con 20 mila conchiglie) e 3-4 anni fa, prima di fare una serie di frangiflutti artificiali, era quasi senza spiaggia per larghi tratti.
In quella zona ionica (Amendolara, Roseto C. S., Montegiordano) c’è la tendenza a costruire una strada sulla spiaggia ciottolosa per servire le aree litorali e per mantenere intatte le proprietà private, con il risultato di restringere a pochi metri la battigia e di rifare continuamente la struttura viaria per l'azione dei marosi.  
Il turismo è concentrato solo a Roseto C.S., nonostante i ciottoli ed i sassi.
A Chianalea, un quartiere di Scilla (RC) i sassi sono molto più grossi ma hanno un fascino indimenticabile.
Tornare in alto Andare in basso
Rom




MessaggioOggetto: Re: Roma   Lun 13 Apr - 8:10

cardif ha scritto:
caro Rom, quella frase che ho scritto era piena di ironia (almeno credevo, io ce la vedevo). E' che ho dimenticato di mettere le faccette sorridenti ...

Per errore avevo premuto 'inviare' senza inserire il testo che avevo scritto sul 'blocco note'. Quindi in primo messaggio è vuoto. Volevo modificare, ma non ho trovato il tasto per farlo. Perciò ho creato un secondo messaggio, come si può vedere.

Ma va, certo che l'ironia era chiara. E' solo un piccolissimo gioco delle parti.

Avevo intuito (ci voleva poco) che il problema era stato qualcosa di simile a quello che adesso hai specificato, ma volevo essere sicuro.
Il pulsante che non hai trovato è "edit", che permette di modificare il post dopo che è comparso sul forum: quindi, avresti potuto, con questo tasto, rimettere in lavorazione il post vuoto e aggiungere tutto ciò che volevi. O ti sto dicendo cose ovvie, che conosci benissimo, e il problema è un altro?
Tornare in alto Andare in basso
cardif




MessaggioOggetto: Re: Roma   Lun 13 Apr - 13:37

Rom ha scritto:

Il pulsante che non hai trovato è "edit"

No, era questo il problema: non avevo visto quel tasto. Ora l'ho visto
ciao e buon appetito

cardif
Tornare in alto Andare in basso
Micol



Località : roma-centro

MessaggioOggetto: Re: Roma   Lun 13 Apr - 20:58

Caro Cardif,
 purtroppo la Calabria non mi ha affascinato, ho un non felice ricordo dei sassi di Roseto C.S., si' , mi pare ci fosse un castello, perchè vi sono tutte quelle conchiglie li'?Ricordo anche che ci hanno rifilato banconote da 10 € false e le abbiamo rispacciate per dispetto.
Devo aver preso pero' molto dai sibariti perche' amo le mollezze sibaritiche, abbronzarmi sugli scogli, con l'acqua color smeraldo sotto di me, il mirto, sacro a Venere, che scoscende e profuma l'aere, le monete e le anfore,... avere macchine belle, belle case, e non dover accendere mai un fornello.
Effettivamente i Romani sono stati rapiti dalle raffinatezze orientali, Svetonio ci narra tutta la cronaca rosa imperiale, Tiberio nelle sue stupende vasche di Sperlonga e Capri galleggiava con giovinetti attorno deputati ad allietarlo in tutti i modi.
No, non ho mai avuto un ragazzo calabrese, li ho avuti solo laziali e abruzzesi, non mi sono spostata molto.
Ciao, a dopo, spero.
Tornare in alto Andare in basso
cardif




MessaggioOggetto: Re: Roma   Lun 13 Apr - 23:16

Cara Tessa, è evidente che ti piacciono le mollezze e non i fornelli, visto che hai scelto un compagno con i servitori filippini :lol:
E poi hai tempo di godere la vita, visto che compi gli anni ogni triennio...

Teodoro di Gadara, che ne fu precettore, scrisse che Tiberio era “πηλov αιματι πεφuραμεvov” (“melma intrisa di sangue“). E non aveva sbagliato visto quello che Tiberio combinò da grande, compreso il divertimento a cui hai fatto cenno con i 'pesciolini', come li chiamava lui.

Singoli episodi non fanno testo. Ci sono bellissimi posti e bellissime persone sia in Calabria che in Sardegna.
A me, in un ristorante a Olbia, è capitato di aver chiesto di cambiare il secondo appena ordinato con un altro secondo. Dopo essere andato via mi sono accorto che nel conto li avevo pagati entrambi. Ma non credo affatto che i ristoratori sardi facciano tutti questo errore.

E poi in Calabria di soldi ne girano pochi. Forse chi ti ha dato i 10 € falsi non conosceva quelli veri. O forse glieli aveva rifilati un romano, chissà. 
:lol!:
cardif
Tornare in alto Andare in basso
Micol



Località : roma-centro

MessaggioOggetto: Re: Roma   Lun 13 Apr - 23:51

Caro cardif,
eh! si' è vero, ho proprio tempo di godere della vita. Da sempre.
Tutto sommato Tiberio  governo' con saggezza, rispetto' il Senato e amministro' oculatamente le finanze, ma alla fine lascio' l'Impero in mano al crudele Seiano e troppo tardi lo fece giustiziare. In quanto ai festini d Tiberio non dobbiamo meravigliarci piu' di tanto, anche Augusto aveva i suoi festini pure se fu autore della relegatio  di Ovidio che anche Tiberio confermo'.Nessuno sa dove e quando Ovidio sia morto.
Quando ordini bisogna chedere una sola portata, mica due.
In Sardegna si cena in casa, in giardino, ci pensano loro, quando è pronto mi chiamano.
Ho sonno, devo andare a letto, dormo all'ultimo piano, io la chiamo soffitta,- sono una crepuscolare e in quanto tale sensibile, introversa e altruista,- in un lettino piccolo-della serie un lettino tutto per sè- ed è un vero caos , tutto pieno di libri poggiati su tavolini che traballano e che cadono quando passo, nè filippini e ne' indiani possono salire in questa soffitta.
Sono contenta di averti conosciuto. Abbi tante cose belle, voglimi bene.
Ciao, bellissimo
Tessa
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Roma   Mar 14 Apr - 1:15

tessa ha scritto:
Caro Cardif,
 purtroppo la Calabria non mi ha affascinato, ho un non felice ricordo dei sassi di Roseto C.S., si' , mi pare ci fosse un castello, perchè vi sono tutte quelle conchiglie li'? ...
Devo aver preso pero' molto dai sibariti perche' amo le mollezze sibaritiche, abbronzarmi sugli scogli, con l'acqua color smeraldo sotto di me, il mirto, sacro a Venere, che scoscende e profuma l'aere, le monete e le anfore,... avere macchine belle, belle case, e non dover accendere mai un fornello.
Effettivamente i Romani sono stati rapiti dalle raffinatezze orientali, Svetonio ci narra tutta la cronaca rosa imperiale, Tiberio nelle sue stupende vasche di Sperlonga e Capri galleggiava con giovinetti attorno deputati ad allietarlo in tutti i modi.
No, non ho mai avuto un ragazzo calabrese, li ho avuti solo laziali e abruzzesi, non mi sono spostata molto.

Mi scuso con cardif se rispondo al posto suo ... (il "bellissimo" lo lascio a lui, naturalmente)
Le spiagge ciottolose non piacciono neanche a me, iafran (non cardif), anche se per motivi immaginabili me li devo "sentire addosso" due o tre volte la settimana. 
Mi rifaccio, tuffandomi (una tantum) nel mare di Marina di Sibari: tutt'altra cosa, senza scogli, senza mirto e senza la speranza di trovare monete o anfore ma solo con una sabbia vellutata, con l'acqua color smeraldo e con un'aria di mare intrisa del profumo dei gigli di spiaggia (se soffia il ponente). 
Sulla spiaggia mi soffermo per il tempo necessario ad avvertire tutto ciò, non tanto di più, non amo prendere il sole (ma mi abbronzo lo stesso), mi annoierei,  ... sono solo preso dallo spiegarmi il comportamento umano (e animale).
I miei gusti sulle auto e le case ti deluderebbero, sulla cucina non saprei: non amo quella sofisticata.  

"No, non ho mai avuto un ragazzo calabrese, li ho avuti solo laziali e abruzzesi"  ... È il caso di dire "De gustibus non disputandum est"


.  .  .  .  .  . 

http://www.ilquotidianoweb.it/news/estate/714645/Nasce-sullo-Jonio-il-piu-grande.html

Nasce sullo Jonio il più grande museo di conchiglie del Sud Italia di Franco Maurella

Domenica sul lungomare di Roseto Capo Spulico, nella costa cosentina, ci sarà l'inaugurazione nei locali che ospitavano una scuola: saranno esposti ventimila esemplari provenienti da tutti i mari del mondo e che appartenevano alla preziosa “Collezione Luisi”


Ultima modifica di iafran il Mar 14 Apr - 1:31, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Rom




MessaggioOggetto: Re: Roma   Mar 14 Apr - 1:24

cardif ha scritto:
E poi in Calabria di soldi ne girano pochi. Forse chi ti ha dato i 10 € falsi non conosceva quelli veri. O forse glieli aveva rifilati un romano, chissà. 

Oltraggio, accorr'uomo, accor'uomo: sei condannato a mangiare rosemarine in scatola e bere il "vino della casa" di una taverna di Rossano, quella col menu turistico. Pagando con prestazioni corporali.

Il gossip che attraversa i millenni, sui pesciolini, è divertentissimo, e aiuta a confermare il principio che dovrebbero tenere a mente i provinciali, in specie angli e teutoni: "quando voi stavate ancora sugli alberi, noi eravamo già froci".

_________________
Storia diversa per gente normale, storia comune per gente speciale
Tornare in alto Andare in basso
Rom




MessaggioOggetto: Re: Roma   Mar 14 Apr - 1:45

iafran ha scritto:

Le spiagge ciottolose non piacciono neanche a me, iafran (non cardif), anche se per motivi immaginabili me li devo "sentire addosso" due o tre volte la settimana. 
Mi rifaccio, tuffandomi (una tantum) nel mare di Marina di Sibari: tutt'altra cosa, senza scogli, senza mirto e senza la speranza di trovare monete o anfore ma solo con una sabbia vellutata, con l'acqua color smeraldo e con un'aria di mare intrisa del profumo dei gigli di spiaggia (se soffia il ponente). 
Sulla spiaggia mi soffermo, però,  per il tempo necessario ad avvertire tutto ciò, non tanto di più, mi annoierei ... sono solo preso dallo spiegarmi il comportamento umano (e animale).
I miei gusti sulle auto e le case ti deluderebbero, sulla cucina non saprei: non amo quella sofisticata.  

"No, non ho mai avuto un ragazzo calabrese, li ho avuti solo laziali e abruzzesi"  ... È il caso di dire "De gustibus non disputandum est"

Neanche a me piacciono le spiagge sassose.
Il mare del Lazio non è un granché, ma ha il pregio di avere larghe e, in certi posti, lunghissime spiagge sabbiose, con le dune, il mirto, le vongole e i rigagnoli d'acqua dolce che scendono dalle coste alte e scoscese, che qualche volta sono perfino puliti.
La meditazione spiaggesca è più che altro ipnotica, perché non c'è siepe che da tanta parte il guardo esclude, e l'ultimo orizzonte è spalancato, offrendo gratuitamente gli interminati spazi.

Piuttosto, bisognerebbe approfondire l'inquietante confessione di Tessa, sui "laziali": già la parola, in sé, è bruttarella, e va be', ma diventa un serio motivo di inchiesta se per caso l'affare si tinge di bianco-celeste.
C'è un esorcista in sala?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Roma   Mar 14 Apr - 1:46

Rom ha scritto:

Oltraggio, accorr'uomo, accor'uomo: sei condannato a mangiare rosemarine in scatola e bere il "vino della casa" di una taverna di Rossano, quella col menu turistico. Pagando con prestazioni corporali.

Non "rosamarina" in scatola, bensì "rosamarina" salata e molto piccante (qualcuno la presenta come la "bomba calabrese").

Nelle taverne di Rossano, ma anche di Corigliano si può mangiare anche un piatto povero ma saporito: "sarde o alici schattiate" (sarde o alici saltate in padella con olio, origano e polvere di peperoncino piccante o dolce).

Il vino della casa se viene dalla Puglia e non è annaffiato andrebbe bene, sempre se ... altrimenti ai laziali bianco-celesti.
Tornare in alto Andare in basso
cardif




MessaggioOggetto: Re: Roma   Mar 14 Apr - 13:23

Il Romano è accorso

Beh, sono contento al 50%. La punzecchiatura sui romani è andata a segno. :lol:
Non quella sui calabresi che non conoscono le banconote. :cry:


Iafran, non hai bisogno di 'permessi' per intervenire, in particolare al posto mio. Comunque non solo taverne. A Corigliano Calabro c'è pure la Capanna del pesce.
Il 'bellissimo' di Tessa è frutto di una mente immaginifica. Ma molto ...

Spiagge bellissime a sabbia gialla, lunghe e tranquille ce ne sono in Calabria (es. Locri e Marina di Davoli) e in Sardegna (es. tra Capo Comino e Punta dell'Asino). Oltre alle solite note. E oltre alle altre tante belle, in Puglia come in Sicilia ecc ecc.
Non mi piace il mare col fondale troppo basso, come quello di Ostia e di Viareggio, per esempio. Come fai a farti una bella nuotata...
L'Italia è bella, perciò ci vivo volentieri
(almeno finché non si instaura un regime troppo autoritario per i miei gusti).

cardif
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Roma   Mer 15 Apr - 0:29

cardif ha scritto:
Beh, sono contento al 50%. La punzecchiatura sui romani è andata a segno. :lol:
Non quella sui calabresi che non conoscono le banconote. :cry:

Iafran, non hai bisogno di 'permessi' per intervenire, in particolare al posto mio. Comunque non solo taverne. A Corigliano Calabro c'è pure la Capanna del pesce.

Sempre più nei dettagli … finanche il nome del ristorante!
Non voglio essere da meno, entro nel merito della ricetta "sarde o alici schattiate" comune nelle case dei pescatori di Schiavonea. Due gentili signore mi hanno informato che nella ricetta si aggiunge aglio ed un po’ di acqua e aceto e che la polvere di peperoncino escluderebbe l’origano e viceversa! 
Quando si preferisce l’origano al posto della polvere di peperoncino il piatto è quello delle "sarde o alici arriganate".

Non ho preso la difesa degli abitanti di Roseto C. S., per l’autovelox presente 6 giorni su 7 nei pressi del castello federiciano, sulla Statale 106 Jonica.
Quello degli autovelox, purtroppo, è un’altra calamità nazionale: ogni paese lo installa per fare cassa (la sicurezza è solo di facciata)! 
In Italia si ricorre facilmente al "si salvi chi può" e si vive continuamente di espedienti a come meglio gabbare i cittadini. Adesso si sta raschiando il fondo.

Il colore delle spiagge dipende normalmente dagli elementi trasportati che le formano e dal colore dei gusci di conchiglie, se vi sono presenti.  
Le spiagge delle Isole Eolie sono formate prevalentemente da sabbia basaltica nera con ciottoli di pomice grigia; certi tratti di spiaggia calabresi (Caminia) e molte spiagge sarde da sabbia granitica chiara (a Stintino la spiaggia è rosa per la presenza di conchiglie); quelle pugliesi da elementi calcarei bianchi.

La linea di costa può presentarsi anche rocciosa, alta e frastagliata e dare altre suggestioni o creare altri desideri rispetto a quelli ricevuti dalla costa bassa e sabbiosa.
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Roma   Oggi a 1:01

Tornare in alto Andare in basso
 
Roma
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 4Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» LAZIO - ROMA - EUROPEAN HOSPITAL - Scheda
» Gruppi di auto aiuto per mamme single a ROMA
» fibrosi cistica e esami genetici san camillo a roma
» ROMA - CENTRO GENERA
» ROMA - EUROPEAN HOSPITAL

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
ES - Circolare Rossa :: Valle Giulia :: Visto di transito-
Andare verso: