Salve Ospite. Ti trovi nel forum ES - Circolare Rossa. Buona navigazione.
 
PortalePortale  IndiceIndice  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Il rispetto

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Il rispetto   Sab 11 Mag - 15:25

Questo post starebbe bene nella sezione “Capolinea”, un posto dove si arriva per scendere, o si sale per ripartire.
Il fatto è che che questi arrivi e ripartenze sembrano essere sempre di “attualità” nel partito della fusione a tavolino, perché nessuno ha mai voluto riconoscere che si era proceduto ad una coalizione elettorale senza trattino e non alla rifondazione ideologica di un partito.
Però, e questo però ha un tratto di rivincita storica, è un bel ripartire quando si guardano i ragazzi di OccupyPD, quando si scopre una base infinitamente migliore dei dirigenti, ragazzi che non devono vergognarsi di essere stati comunisti, perché sono nati direttamente piddini, una base che si sente tradita insieme agli elettori che ha contribuito a convincere, perché legata ad essi più che a qualsiasi padrino che lo traghetti lungo le gerarchie del partito.
Ci sono anche persone che avrebbero voglia di prendere per la prima volta una tessera per difendere il patrimonio culturale di un partito che viene da ben più lontano della sciagurata dirigenza degli ultimi venti anni.
Questa non è stata l’occasione per liberare il paese dal macigno del feudalesimo berlusconiano, ma forse costituirà l’occasione per liberare l’opposizione democratica dalle prassi gattopardesche, e dal rispetto compiacente verso qualsiasi coabitante nel recinto della politica di palazzo.
Perché il rispetto per gli elettori non si comunica agli eletti, colpevoli spesso di raccattare consensi con mezzi impropri e di costruirsi bacini clientelari.
Non bisogna far confusione tra i circuìti e gli adescatori, assolvendo questi ultimi come la scelta libera e consapevole di un elettorato libero e consapevole.
Questa non è la democrazia, bellezza.
Questa è una società condizionata da troppe anomalie, che si vogliono conservare come le più preziose tra le assicurazioni sulla propria vita di privilegiati.
Tornare in alto Andare in basso
 
Il rispetto
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Rispetto per le religioni?
» Il rispetto non è automatico
» Rispetto cristiano
» Discutere con un ateo
» Scelte

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
ES - Circolare Rossa :: Ponte Matteotti  :: La storia siamo noi-
Andare verso: