Salve Ospite. Ti trovi nel forum ES - Circolare Rossa. Buona navigazione.
 
PortalePortale  IndiceIndice  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividi | 
 

 Fine

Andare in basso 
AutoreMessaggio
E.staff
Admin
avatar


MessaggioTitolo: Fine   Mar 16 Gen - 2:06

Un ciclo è finito.
Era cominciato tanti anni fa, in parte con Perlulivo, in parte con Spazioforum, attraverso molte vicissitudini, naufragi e approdi.
Troppe cose sono cambiate, soprattutto nella politica, ma anche nel web, nella comunicazione e soprattutto in noi stessi.
La voglia di scrivere, con la partecipazione e l'allegria di un tempo, è sfumata - per me sicuramnte, ma credo che questo valga anche oggettivamente, al di là delle intenzioni di tutti.

Come vedete - se e quando vi doveste ancora collegare - ho svuotato il forum di tutti gli iscritti, con l'eccezione di Iafran, Cardif e Flavio, che sono la rappresentanza storica del ciclo di cui parlavo all'inizio - praticamnte un reperto archeologico intorno al quale lasciar crescere l'erba.
Ciao, amici miei, e grazie.

PS
Può darsi che questo forum si trasformerà in un blog, mio personale. Si vedrà.
Torna in alto Andare in basso
http://es-forum.forumattivo.it
iafran

avatar


MessaggioTitolo: Re: Fine   Mer 24 Gen - 12:58

Un sussulto emozionale non definibile in un tentativo (da parte mia) di avere novità da qualcuno di voi!
La parola "fine" per molti processi mi viene di conseguenza ma per i rapporti umani voluti non sono mai riuscito ad accettarla, ma neanche a contemplarla.
Mi devo rassegnare proprio adesso?
Sono stato per questi anni aspettando un qualsiasi intervento da parte di qualcuno e stamane .... faccio finta di non aver letto niente (di recente). 
Se non dovessi riuscirci ... corro ai ripari: la mia pagina facebook è Francesco Foggia, aperta a tutti, con tre sassi colorati nella foto di profilo. Posso comunicare con messenger liberamente, anche senza avere o dare  amicizia! 
Resto in attesa di sapere i Vs siti. 
Rom, il campo politico è saturo solo di delusione, cerchiamo di non disperdere energie e valori interpersonali. 
Una stretta di mano a te ed a quelli che (inter)verranno.
Torna in alto Andare in basso
cardif

avatar


MessaggioTitolo: Re: Fine   Dom 28 Gen - 20:06

In questo spazio i rapporti erano piacevoli (almeno così li vivevo), al di là delle diversità di opinioni.
Mi piaceva l'atmosfera che c'era. Era pure intervenuto qualche simpaticone :)

Certo la presenza di poche persone limitava l'estendersi del confronto su più argomenti, ma era un angolo tranquillo.
Del resto lo sappiamo tutti noi, dove c'è una persona 'insopportabile' ci si adegua all'aggettivo: non si sopporta e si va via.  Vabbè, c'è lo stoico che resiste, come Flavio.

Avevo fatto ultimi tentativi di stimolare il dialogo, ed ero già rimasto dispiaciuto per la mancanza di partecipazione.
Poi è intervenuto un senso di vuoto, perché questo spazio mi mancava.
Mi sono affacciato ogni tanto, nella speranza di vedere una ripresa di attività ed ho provato la delusione di non trovarci niente.

Quando ho letto il messaggio dell'Ammmin. sono rimasto perplesso. Non perché avesse preso quella decisione ma perché si era assentato già da tanto tempo senza una noticina per spiegare il perché.
Ma non potevo fare altro che prendere atto e rispettare la decisione, per il rispetto della libertà delle persone.
Anche se in virtù del rapporto interpersonale del web, che viene comunque chiamata 'amicizia', un diritto pure si avrebbe ad un minimo di spiegazione.
Adesso ho visto la nota di Francesco e ho deciso di scrivere questo, anche per ringraziare della considerazione avuta da Rom.

Anche io mi auguro che Rom possa trovare uno spazio in cui esprimersi se non vuole ravvivare questo; e se lo trova spero che me lo faccia sapere.

A Francesco dico che facebook non mi piace; non riesco a paragonarlo ad uno spazio di confronto come questo. Ma proverò a leggerci qualcosa.
Spero davvero che sia possibile ripartire dal 'reperto archeologico intorno al quale lasciar crescere l'erba' e anche 'non disperdere energie e valori interpersonali'.

Ciao amici
Torna in alto Andare in basso
E.staff
Admin
avatar


MessaggioTitolo: Re: Fine   Dom 25 Feb - 17:34

Nei primi anni 90 era ancora in vita la mia rivista cartacea - alla quale naturalmente tenevo molto - benché fosse afflitta da comprensibili problemi economici, dati i costi di stampa e distribuzione.
I delitti di Mafia che colpirono Falcone e Borsellino rappresentarono un momento di svolta, che si aggiunse alla confusione politica di quella stagione di passaggio tra una prima e una seconda repubblica, che contaminava anche alcuni importanti collaboratori della rivista: i temi trattati, l'impegno stesso di curarne la redazione, mi sembrarono improvvisamnte velleitari, perfino frivoli, estenuanti, di fronte al clima generale che si era creato, o almeno al clima che io avvertivo in me stesso e nei miei dintorni.
Decisi insomma di chiudere la pubblicazione.
Un insieme di sentimenti analoghi mi sembra di rivivere adesso, in questi periodi più recenti, anche se con connotazioni formali diverse, per quanto riguarda la situazione generale.
C'è poi un aspetto che riguarda i mezzi di comunicazione: il format del forum è moribondo, o diciamo gravemente malato, soppiantato da quella mostruosità di FB e Twitter, che ha distolto un gran numero di persone da partecipazioni più serie, meditate, adatte alla conversazione.
Nei forum superstiti, così come in grandissima parte delle sedi di discussione sociale, prevale un linguaggio, e anzi direi una sintassi mentale, carica di insulti e di violenza, e di faziosità cieca, francamente disgustosa: cose che potrebbero anche essere ignorate, inducendo a maggior ragione a rifugiarsi in un angolo risrvato e tranquillo, abitato da persone similiper linguaggio e civiltà.
Potrebbero, ma io non ci riesco, ossia non riesco a far finta di niente, cioè a fare il rifugiato: l'effetto-tana mi piace soltanto nel caso dell'igloo, o della baita di montagna nella quale riscaldarsi mentre intorno infuria la tormenta, ma non quando finirebbe inevitabilmente per trasformarsi in una specie di effetto-club, come quello degli orfani dell'Impero Viennese, che continuano a ballare i valzer di Strauss vestiti col frac mentre nei teatri si balla il charleston e nelle strade sfilano le camice brune.

Mettendola in chiave più leggera, diciamo che manca, e mancherebbe comunque, una partecipazione più ampia, che nella sua variegata diversità avesse tratti fondamentali comuni, come avveniva nelle sedi di discussione fino a pochi anni fa, quando il fattore generazionale era ininfluente e quando non prevaleva il clima - più o meno strumentalmente artefatto - di odio reciproco.

Sul piano strettissimmente personale posso dire che, in realtà, sento che mi è venuta a mancare la voglia di ripetere cose già dette, e cose che pensavo che fossero risapute, o almeno scontate - cose inutili da dire a voi, da dirci fra noi, che le sappaimo e le condividiamo, e che andrebbero inculcate in testa a quei tanti che non ci sono qui, e che non ci verrebbero mai, perché sono emigrati armi e bagagli in altri "social" - ci sono poi quelli che forse verrebbero pure, ma solo per urlare e insultare, o cazzeggiare, perché questo è lo spirito dei tempi.
Un abbraccio, che comunque non è un addio.
Torna in alto Andare in basso
http://es-forum.forumattivo.it
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Fine   

Torna in alto Andare in basso
 
Fine
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» alla fine arriva mamma?
» Alla fine ieri sono stata al PS (tutto a posto)
» SI può usare a ogni fine ascolto?
» Dimissioni volontarie
» pagamento tfr

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
ES - Circolare Rossa :: Capolinea :: Saluti e presentazioni-
Vai verso: