Salve Ospite. Ti trovi nel forum ES - Circolare Rossa. Buona navigazione.
 
PortalePortale  IndiceIndice  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Copertine: il politico italiano e la natura (o l’arte).

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Copertine: il politico italiano e la natura (o l’arte).    Lun 11 Apr - 20:52

  Questo filare di pini mediterranei era una presentazione suggestiva per il viaggiatore che giungeva in Calabria dalla sponda jonica.  
Qualche "impresario buontempone" ha pensato bene di rivolgersi alle solerti amministrazioni comunali di Rocca Imperiale, Montegiordano, Amendolara, per fare cassa a spese degli alberi, che contornavano la SS 106 Jonica (Roseto Capo Spulico ha fatto quel che ha voluto con gli alvei fluviali, la spiaggia, le strade ed i marciapiedi stradali).

  
 
Tutti contenti: il cielo è più aperto! Fra non molto lo sarà del tutto: quel che resta di questi pini sta seccando! C’è, comunque, un'altra voce da inserire nei diversi bilanci comunali: la piantumazione di nuove essenze legnose ...
Come muovono l’economia i sindaci di questi paesi ... non la muove nessuno!
Tornare in alto Andare in basso
Micol



Località : roma-centro

MessaggioOggetto: Re: Copertine: il politico italiano e la natura (o l’arte).    Sab 16 Apr - 23:31

Iafran.

In effetti hai ragione, non è necessario potare i pini marittimi, non sono latifoglie, a meno che non abbiano qualche parassita, es:processionaria, cocciniglia,-che stia facendo seccare i rami e, col vento, quindi,questi possono staccarsi e colpire gli automobilisti.
Una potatura del genere è stata fatta a Roma ai pini marittimi sulla Cristoforo Colombo , verso Ostia,2 anni fa, con disagi per tutti e traffico bloccato.Però vi sono stati molti morti, durante le giornate ventose, per tronchi di alberi staccatisi, che hanno colpito motociclisti e automobilisti, uccidendoli. Bisogna vedere se le piante di cui tu parli erano malate o no.

So che i cipressetti del Carducci,da S.Guido a Bolgheri, colpiti dalla processionaria,  sono stati tutti sostituiti.
Ciao.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Copertine: il politico italiano e la natura (o l’arte).    Dom 17 Apr - 8:34

Micol ha scritto:
So che i cipressetti del Carducci,da S.Guido a Bolgheri, colpiti dalla processionaria,  sono stati tutti sostituiti.

Micol, i pini mediterranei (simili a quelli dell'agro pontino) vegetavano bene e non erano affetti da processionaria. La "potatura" dello scorso autunno è stata fatta solo per far piacere a qualche improvvisato "impresario" locale con la scusa di aprire l'orizzonte ai proprietari dei fabbricati vicini.  
In Puglia, sulla SS 7 ter (tratto Manduria-Lecce), ho notato anche un'inversione di tendenza: i pini,  forse 6 anni fa, sono stati potati per ridurre le altezze che diventavano pericolose per il traffico. Pensavo che questa potatura non fosse sopportata dagli alberi, invece, essi stanno rinverdendo bene (per il momento non ho foto).   
Una decina d'anni fa ho ammirato i filari di cipressi a Bolgheri, mancavano solo le piante che si erano seccate.
Per gli ulivi secolari del leccese (opere d'arte della natura), invece, c’è una forte resistenza all'abbattimento, che è la cosa più facile ed immediata da proporre per ... i concorrenti! A mio parere si dovrebbero trovare altri metodi di cura, altrimenti si dovrebbero abbattere tutte le foreste di pini laricio della Sila per debellarli dalla processionaria (sig!).

   
Tornare in alto Andare in basso
Micol



Località : roma-centro

MessaggioOggetto: Re: Copertine: il politico italiano e la natura (o l’arte).    Dom 17 Apr - 13:28

Iafran,

So che non si fa la cimatura dei pini marittimi, evidentemente gli esperti hanno deciso cosi'.Quando avrai foto, mandale.
Ciao
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Copertine: il politico italiano e la natura (o l’arte).    Mer 27 Apr - 1:29

Micol ha scritto:
So che non si fa la cimatura dei pini marittimi, evidentemente gli esperti hanno deciso cosi'.Quando avrai foto, mandale.

Queste foto sono di ieri pomeriggio, lungo la strada Guagnano-San Pancrazio Salentino in provincia di Lecce.
La potatura fatta ai pini, qualche anno addietro, per ridurne l'altezza, è stata ben sopportata dagli alberi che si sono rinverditi e sviluppati in orizzontale. 

  


  
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Copertine: il politico italiano e la natura (o l’arte).    Gio 28 Apr - 10:16

Micol ha scritto:
So che i cipressetti del Carducci,da S.Guido a Bolgheri, colpiti dalla processionaria,  sono stati tutti sostituiti.

I filari di cipressi a Bolgheri o in altre parti d'Italia fanno parte del paesaggio ma gli ulivi millenari sono un'altra cosa: ogni pianta è un'opera d’arte. 
Questi si trovano sulla strada che da Porto Cesareo conduce a Veglie, in provincia di Lecce, ed hanno attirato l’attenzione della Regione Puglia che ha provveduto a censirli e (penso) a tutelarli. Ne ho fotografati circa 60 a ridosso della strada, ma ce ne sono un'infinità... Qui provvedo ad inserire i più "fotogenici".

(Rom, dimmi se devo toglierne qualcuno).

                      
Tornare in alto Andare in basso
Micol



Località : roma-centro

MessaggioOggetto: Re: Copertine: il politico italiano e la natura (o l’arte).    Gio 28 Apr - 12:20

Iafran.

Questi ulivi pugliesi  mi hanno sempre fatto pensare a Pier della Vigna, consigliere di Federico II, che Dante mette all'Inferno, nel girone dei suicidi, trasformato in albero. (Tu ci hai postato tutto il girone dantesco)...La storia è troppo nota perchè io la racconti.

Dice Pier della Vigna a Dante

Io fui colui che tenni ambo le chiavi
   del cor di Federigo, e che le volsi,
   serrando e disserrando, sì soavi,

Che dal secreto suo quasi ogn'uom tolsi:...

Fu accusato, a torto, di tradimento, e gettato in carcere, e accecato, poi si suicidò.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Copertine: il politico italiano e la natura (o l’arte).    Gio 28 Apr - 19:00

Micol ha scritto:
Questi ulivi pugliesi  mi hanno sempre fatto pensare a Pier della Vigna, consigliere di Federico II, che Dante mette all'Inferno, nel girone dei suicidi, trasformato in albero. (Tu ci hai postato tutto il girone dantesco)...La storia è troppo nota perchè io la racconti.

Ma noi, adesso, sappiamo che è tutta fantasia ... però, a quel tempo (e prima), ci si serviva di queste forme organiche per incutere paura e spingere le persone a salvarsi l'anima (o, di notte, a raccomandarsi a qualche Dio. 

Questi ulivi (e tanti altri) già esistevano al tempo di Dante (i filari di cipressi, forse, non erano nemmeno nelle intenzioni).     ninzo  contratto
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Copertine: il politico italiano e la natura (o l’arte).    Ven 29 Apr - 7:32

Micol.

Se, poi, vogliamo credere alle leggende, il "Castagno dei cento cavalli" (alle falde dell'Etna, nel comune di Sant'Alfio) ne potrebbe sostenere a iosa ... comprese quelle più piccanti (con l'immancabile principessa insaziabile).

I "Giganti della Sila", pini secolari nei pressi della località Croce di Magara (a qualche chilometro da Camigliatello Silano lungo la strada per S. Giovanni in Fiore), parlano, invece, di raduni di streghe assetate di sangue di vergini e di vendette sugli uomini.
Tornare in alto Andare in basso
Micol



Località : roma-centro

MessaggioOggetto: Re: Copertine: il politico italiano e la natura (o l’arte).    Ven 29 Apr - 11:59

Iafran

Ma non capisco, cosa c'entrino le leggende con Dante. Io ho solo detto che non ho mai immaginato gli alberi del girone dei suicidi come alberelli di ciliegi di 14-15 mesi , ma come alberi simili agli ulivi secolari di Puglia.

Uomini fummo, e or siam fatti sterpi:

dice Pier della Vigna a Dante, che aveva staccato un rametto dall'albero, ed era uscito sangue bruno.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Copertine: il politico italiano e la natura (o l’arte).    Sab 30 Apr - 0:51

Micol ha scritto:
Ma non capisco, cosa c'entrino le leggende con Dante. Io ho solo detto che non ho mai immaginato gli alberi del girone dei suicidi come alberelli di ciliegi di 14-15 mesi , ma come alberi simili agli ulivi secolari di Puglia.

Uomini fummo, e or siam fatti sterpi:

dice Pier della Vigna a Dante, che aveva staccato un rametto dall'albero, ed era uscito sangue bruno.

Appunto. I boschi, con gli alberi più longevi e dalle forme più terrificanti, di notte hanno sempre  liberata l'immaginazione e dato corpo agli incubi atavici che, a fatica, si reprimevano di giorno.
Dante è il sommo poeta, fine politico, filosofo, astronomo, forse anche psicologo e sociologo, che fa discutere ed è oggetto di studi; adesso, però, non si può più ritenere detentore della verità assoluta e trattare come oro colato tutto quel che dice ...
Tornare in alto Andare in basso
iafran




MessaggioOggetto: Re: Copertine: il politico italiano e la natura (o l’arte).    Mer 24 Ago - 13:37

Il sottotitolo di questo thread potrebbe essere: “Il politico italiano ed il fascino del potere (dei soldi)”, oppure “Il politico italiano ed il fascino dell'arricchimento"!




Questa è una nuova via di un paese calabrese intestata ad una certa Dora Pucci. 
Il termine “Donna”, forse è stato aggiunto per come veniva chiamata in vita la signora, da quando aveva acquistato, in un’asta giudiziaria, il grande patrimonio immobiliare di un latifondista del luogo, caduto in disgrazia con le banche.
La suddetta donna avrà, senz’altro, influito nell’economia paesana (e nello sviluppo del territorio). 
Il suo merito (con l’assenso, suppongo, di tutti gli amministratori che hanno guidato il paese) è quello di far trovare ai turisti (pochi, per la verità) un litorale marino quasi vergine (primordiale), con spiagge a ridosso di campi coltivati a grano o ad uliveto o a pascolo. Questo paese sembrerebbe l’unico in Italia a non vivere di mare e col mare pur avendo un lungo tratto di costa, a ribadire che la classe politica nostrana tende a mostrarsi “Forte con i deboli e debole con i forti” … preoccupandosi di dimostrarlo in ogni occasione.
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Copertine: il politico italiano e la natura (o l’arte).    Oggi a 21:10

Tornare in alto Andare in basso
 
Copertine: il politico italiano e la natura (o l’arte).
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Se fossi il legislatore italiano...
» La religione, strumento politico ed economico
» non riesco a scrivere in italiano!
» SITO BUSCHMANN IN ITALIANO!!
» Forum italiano di fondamentalisti musulmani

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
ES - Circolare Rossa :: Ponte Matteotti  :: La storia siamo noi-
Andare verso: