Salve Ospite. Ti trovi nel forum ES - Circolare Rossa. Buona navigazione.
 
PortalePortale  IndiceIndice  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 L'uomo che salva i fiori

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
Micol



Località : roma-centro

MessaggioOggetto: Re: L'uomo che salva i fiori   Lun 11 Apr - 2:37

Iafran,

Quanta gente parla dei fichi, Gesu' parla dei fichi, Aulo Gellio parla dei fichi, ora non me ne vengono in mente altri, e è pure tardi, poi man mano che ricordo altri autori, li aggiungo.

Ciao
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: L'uomo che salva i fiori   Lun 11 Apr - 8:44

Micol ha scritto:
Quanta gente parla dei fichi, Gesu' parla dei fichi, Aulo Gellio parla dei fichi, ...

La storia, eh!  candido
Se qualcuno ha parlato o scritto di qualcosa ha fatto esistere la cosa o l'evento per i posteri; ne deriva che:
1) ciò che è successo prima che l'uomo ne scrivesse (gli sconvolgimenti geologici, per esempio) non è preso in considerazione, oppure è affidato all'immaginazione delle menti aperte o alla fantasticheria delle persone interessate;
2) quello che si riporta, se non c'è contraddittorio,  può essere manipolato deliberatamente o rapportato allo stato di conoscenza e all'interpretazione fornita dalla persona.  
Come riportare un sapore, un aroma o uno sguardo che parla?
Tornare in alto Andare in basso
Rom




MessaggioOggetto: Re: L'uomo che salva i fiori   Lun 11 Apr - 10:25

Noci e fichi, il miele e le olive, i formaggi di capra e il vino, queste erano le pietanze nelle isole e penisole mediterranee, insieme con i pesci e il pane.
E i ceci secchi, nella bisaccia dei legionari: leggeri da portare, nutrienti e di facile conservazione.
Olio d'oliva e limoni regnavano incontrastati come prodotti di bellezza e di salute.

Iaf, i miei fichi sono neri, grossi e compatti, se riesco a coglierli prima che li rompano gli uccelli e diventino preda delle vespe, una gara nella quale parto svantaggiato, anche perché l'albero è alto e sta in una zona selvatica, impervia del mio terreno.
Il nocino l'ho già fatto diverse volte, in questi anni, dato che ci sono tre maestosi alberi di noce che al momento giusto rilasciano una vera pioggia di fruttini, che bisogna solo chinarsi a raccogliere - ma per il nocino servono le noci acerbe.
Ho anche un fico biondo, che all'inizio della stagione si riempie di centinaia di fichetti verdi, che però non giungono mai a maturazione.

La tua ricetta, mi pare di capire, produce fichi secchi con intarsio di noci: buoni per i miei amici, io non ne vado matto.
Più interessante il barattolone di fichi annegati nel nocino, quello lo voglio proprio provare.

_________________
Storia diversa per gente normale, storia comune per gente speciale
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: L'uomo che salva i fiori   Lun 11 Apr - 18:09

Rom, faccio parlare l'immagine ... prova a pensare questi fichi nel nocino San Marzano.

Tornare in alto Andare in basso
cardif




MessaggioOggetto: Re: L'uomo che salva i fiori   Lun 11 Apr - 19:47

I fichi mi piacciono, e pure il San Marzano, con quell'aroma di caffè.
Però non ho mai mangiato i fichi trattati così. Devono essere una leccornia. Quando sarà tempo ci proverò.
Una volta m'insegnarono a fare il nocino. Ricordo che le noci andavano raccolte rigorosamente a San Giovanni, il 24 giugno.

Comunque mi sta venendo fame a leggere e guardare sopra allegro .

cardif
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: L'uomo che salva i fiori   Lun 11 Apr - 20:12

cardif ha scritto:
Comunque mi sta venendo fame a leggere e guardare sopra allegro .

La foto ha raggiunto il suo scopo: toccare i palati buoni!
Tornare in alto Andare in basso
Rom




MessaggioOggetto: Re: L'uomo che salva i fiori   Mar 12 Apr - 2:15

E' vero, Cardif, anche qui i vecchi campagnoli mi hanno raccomandato il giorno di San Giovanni.

Alcune settimane fa ho preparato il liquore al caffè.
E' venuto buonissimo, tanto che qualche amico, quando viene, chiede quello e non più il caffé vero e proprio.
E' facilissimo da fare, diciamo che si fa un figurone da grande artista con poca fatica.

_________________
Storia diversa per gente normale, storia comune per gente speciale
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: L'uomo che salva i fiori   Oggi a 5:34

Tornare in alto Andare in basso
 
L'uomo che salva i fiori
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» dall'uomo a dio o da dio all'uomo?
» legge salva ruby
» Razionale e irrazionale nell’uomo.
» CAIUS VEIOVIS, L'UOMO CHE ASSOMIGLIA A SATANA E TERRORIZZA L'AMERICA
» la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
ES - Circolare Rossa :: Ponte Matteotti  :: La storia siamo noi-
Andare verso: