Salve Ospite. Ti trovi nel forum ES - Circolare Rossa. Buona navigazione.
 
PortalePortale  IndiceIndice  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Ma qua di Renzi nessuno ne parla? Eppure Scanzi ...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ma qua di Renzi nessuno ne parla? Eppure Scanzi ...   Dom 5 Lug - 17:50

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/07/04/galan-boldrini-esterrefatta-e-paradossale-che-lex-ministro-sia-ancora-deputato/1843494/

Galan, Boldrini: “Esterrefatta, paradosso che l’ex ministro sia ancora deputato”
 
 “Posso dire da cittadina di essere esterrefatta per il fatto che Galan sia ancora deputato e presidente della commissione Cultura della Camera. Pensavo che un uomo con il senso delle istituzioni si dimettesse, ma lui ha dimostrato di non esserlo”. A dirlo è la presidente della Camera Laura Boldrini che già in passato aveva spiegato come non potesse fare niente per rimuovere l’ex presidente del Veneto ed ex ministro almeno dalla carica di presidente di commissione. I Cinque Stelle infatti avevano chiesto a Montecitorio la sua rimozione. A difendere Galan era stato solo il capogruppo berlusconiano Renato Brunetta. Giancarlo Galan è accusato di corruzione per l’inchiesta sul Mose di Venezia: ha patteggiato la pena di 2 anni e 10 mesi. Da ottobre 2014 si trova ai domiciliari nella sua villa di Cinto Euganeo, in provincia di Padova. Galan aveva fatto appello fino in Cassazione, ma la Suprema Corte ha confermato la pena: ora il parlamentare ha chiesto di poterla scontare ai servizi sociali. 

Dal palco del teatro Fenice di Senigallia, dov’è in corso il Cateraduno di Radio2, la presidente della Camera ha definito “paradossale che Galan sia ancora parlamentare, lo dico da cittadina. Ma vorrei che fosse chiaro che le Camere non hanno nessuno strumento per farlo dimettere. Siamo consapevoli della gravità della situazione, ma ora inizierà tutta una procedura che dalla Giunta per le Elezioni porterà in Aula la decisione sulla decadenza o meno”. Anche in questo caso si tratta della legge Severino.

.  .  .  .  .  .  .
Se non si è pensato prima, ci si deve comunque pensare a "fare la porta in ferro alla Chiesa di Santa Chiara, anche dopo il furto", per evitare che si asportino anche gli affreschi dai muri..
La notizia sopra riportata, che indispone ogni cittadino (italiano o europeo che sia), non doveva proprio risultare l’unica a far trasalire la presidente della Camera, visto il numero di indagati e pregiudicati nelle due camere del parlamento. Ma il "governo delle larghe intese" si regge proprio su questi ... altri, al loro posto, dopo l’imbarazzo e la vergogna, provvederebbero.
Tornare in alto Andare in basso
einrix




MessaggioOggetto: Re: Ma qua di Renzi nessuno ne parla? Eppure Scanzi ...   Dom 5 Lug - 20:43

Anche a me non piace quando Renzi maltratta il sindacato. Il sindacato va criticato quando ce n'è motivo, e di motivi ce ne sono, considerato che ci riferiamo ad un soggetto che non è unitario, ma frammentato in tanti pezzi quante sono le parti in politica, ed anche di più. Ricordo ancora gli accordi di CISL e UIL con Berlusconi, per un piatto di lenticchie, come ricordo le belle battaglie della FLM a Pomigliano, contro un Marchionne che blindava gli accordi con la minaccia della chiusura dello stabilimento.

L'idea di Renzi che le leggi le faccia il Parlamento, e non il sindacato, se è formalmente corretta, nella sostanza dimostra che non vi è tutto quel rispetto nell'ascolto delle parti sociali, che invece si mette ogni volta, e dappertutto come il sale, quando ci si rivolga ai cittadini. Lo abbiamo visto con la riforma della scuola o quella degli statali. I cittadini, per quanto importanti, informati e motivati, trovano proprio nell'associazionismo, quella forza che non avrebbero individualmente. Solo chi voglia di fronte gente debole e non organismi forti fa la scelta di esautorare il sindacato e di amplificare il contributo individuale. Nello spirito, tale atteggiamento non è neppure costituzionale, visto che la nostra Carta finalizza le associazioni proprio al conseguimento di fini, e tra le associazioni è indicato proprio il sindacato tra quelli più importanti, insieme ai partiti.

Non sto a fare l'elenco delle critiche che si potrebbero rivolgere al sindacato, specie in un momento che il suo potere reale si è enormemente ridotto in seguito ai grandi cambiamenti che sono intervenuti nella nostra società. Su molti temi è si mancata la voce dei sindacati, ma è anche mancata l'azione del Parlamento e del Governo, tanto che oggi abbiamo un mercato del lavoro privo di tutele reali, salvo quel poco che si è aggiunto e talvolta si è tolto con il Jobs Act e gli interventi della Fornero.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ma qua di Renzi nessuno ne parla? Eppure Scanzi ...   Lun 6 Lug - 8:46

einrix ha scritto:
L'idea di Renzi che le leggi le faccia il Parlamento, e non il sindacato, se è formalmente corretta, nella sostanza dimostra che non vi è tutto quel rispetto nell'ascolto delle parti sociali, che invece si mette ogni volta, e dappertutto come il sale, quando ci si rivolga ai cittadini. Lo abbiamo visto con la riforma della scuola o quella degli statali. I cittadini, per quanto importanti, informati e motivati, trovano proprio nell'associazionismo, quella forza che non avrebbero individualmente. Solo chi voglia di fronte gente debole e non organismi forti fa la scelta di esautorare il sindacato e di amplificare il contributo individuale. Nello spirito, tale atteggiamento non è neppure costituzionale, visto che la nostra Carta finalizza le associazioni proprio al conseguimento di fini, e tra le associazioni è indicato proprio il sindacato tra quelli più importanti, insieme ai partiti.

Ben detto, einrix
Siamo costretti a girare la frittata: a vedere nell'associazionismo (sindacati, partiti, etc.) l'unico mezzo per evitare che gli avventurieri si possano mettere in politica o, se ci riescono (e ne stiamo pagando le conseguenze), per contenere o neutralizzare la loro azione, nefasta per l'intera collettività.
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Ma qua di Renzi nessuno ne parla? Eppure Scanzi ...   Oggi a 5:36

Tornare in alto Andare in basso
 
Ma qua di Renzi nessuno ne parla? Eppure Scanzi ...
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» Quegli 80 euro di Renzi
» I veri obiettivi del Governo Renzi
» Niente diretta per Sgarbi (se parla della Chiesa)
» Supplenza part time e Bonus Renzi
» mio marito non ne parla

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
ES - Circolare Rossa :: Ponte Matteotti  :: La storia siamo noi-
Andare verso: