Salve Ospite. Ti trovi nel forum ES - Circolare Rossa. Buona navigazione.
 
PortalePortale  IndiceIndice  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Abramo e Isacco

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Micol



Località : roma-centro

MessaggioOggetto: Abramo e Isacco   Dom 10 Mag - 15:47

Spesso ho sentito accusare Abramo di crudelta', per quanto riguarda la vicenda del figlio Isacco, che tutti noi conosciamo, ma un'attenta esegesi biblica ci fa capire che le cose non sono affatto cosi' semplici, anzi sono molto complesse.
Dunque Abramo parte per il territorio di Moria per sacrificare il figlio , per obbedire a Dio, e arrivato in cima lega Isacco e alza il coltello. Strano per un padre comportarsi cosi', ed è strano anche che Isacco non gridi, non si opponga. Tutti gli angeli del cielo in quel momento piangono. In quell'attimo Abramo sente una voce che gli impone di non levare il coltello verso il ragazzo e obbedisce, si volge e vede un altro ariete con le corna impigliate nei cespugli, pero' tutte le traduzioni bibliche-tra cui quella della Bibbia di Gerusalemme  (B.J.)- che sto consultando- sono imperfette. Vedo sulla Bibbia Ebraica che è scritto ayil aher,( Genesi, 22, 14- per chi non si orienti molto con l'ebraico, si ricordi prima di aprire il libro dalla fine e poi ayil è la parola che ha lamed alla fine, tanto per fare qualche passetto...) che significa altro ariete e non solo ariete, quindi  c'era un altro ariete , e da dove è spuntato? Perche' non era stato menzionato prima nel testo bibico? Le spiegazioni dei rabbini sono molteplici- l'esegesi cristiana e cattolica non se ne è curata molto, vedendo in cio' solo una prefigurazione del Cristo coronato di spine-, quindi i vari rabbini di fronte a due arieti sono rimasti perplessi, spunta un secondo ariete con le corna impigliate nei cespugli , per essere sacrificato, ma il primo ariete qual era? Alcuni commentatori talmudici pensano che Abramo non vedesse in Isacco il figlio  ma un ariete e per questo ebbe la forza di trucidarlo, legato mani e piedi sul luogo del sacrificio, fatto sta compare un altro ariete, che non era prima sulla scena-da qui l'importanza di leggere anche il testo ebraico, talvolta.
In questa storia non si puo' dire molto di piu', Isacco si salva, avra' una grande discendenza, l'unica a morire è Sara, che spira appena i due tornano dal territorio di Moria e si recano all'accampamento.


Ultima modifica di tessa il Dom 16 Ago - 5:04, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Radames




MessaggioOggetto: Re: Abramo e Isacco   Dom 10 Mag - 19:21

Questa deve essere una metafora, non è possibile altrimenti, e dunque mi piacerebbe sapere qual'è il significato esplicito di questa favola.
Perchè ho una estrema difficoltà a credere che una persona istruita, perfettamente integrata nella società, per professione e per altre encomiabili attività, possa ritenere plausibili tutte le cose che la Bibbia narra.
Tornare in alto Andare in basso
Micol



Località : roma-centro

MessaggioOggetto: Re: Abramo e Isacco   Dom 10 Mag - 21:15

Caro Radames, metafora e favola sono concetti diversi.
In tutti i modi, a parte i primi capitoli della Genesi, la creazione del mondo in sei giorni-che è un'allegoria,- tutto cio' che è scritto sulla Bibbia è vero. Non ho le prove, ma Dio veramente parlo' a Mose', non è che io creda a cio', so che è vero.
Non è che io creda a cio' che è scritto sulla Bibbia, so che tutto cio' che è scritto sulla Bibbia è vero.
Ciao.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Abramo e Isacco   Dom 10 Mag - 23:08

tessa ha scritto:
Non ho le prove, ma Dio veramente parlo' a Mose', non è che io creda a cio', so che è vero.
Non è che io creda a cio' che è scritto sulla Bibbia, so che tutto cio' che è scritto sulla Bibbia è vero.

(Si sente dire che se si ha fede si può fare a meno delle prove)

Altri (di rimando, solo di rimando) potrebbero dire l'opposto (dubitare di questa verità). Se non lo fanno è solo per rispettare o non toccare le altrui convinzioni.
Tornare in alto Andare in basso
Micol



Località : roma-centro

MessaggioOggetto: Re: Abramo e Isacco   Dom 10 Mag - 23:41

Caro Iafran,
io non voglio convincere nessuno, in tutte le librerie si vendono i libri sacri, chi è piu' tranquillo col Corano, chi con la Bibbia, chi senza niente, ognuno sceglie.
Ciao
Tornare in alto Andare in basso
E.staff
Admin



MessaggioOggetto: Re: Abramo e Isacco   Lun 11 Mag - 9:54

Se perfino i rabbini sono rimasti perplessi, siamo autorizzati a farci molte domande anche noi.
Sul "ralismo biblico" io sono dalla parte dei "credenti". Io credo che la gran parte di ciò che è scritto sia vero: fatti, personaggi, le discese ardite e le risalite, i luoghi, le oasi, le fonti d'acqua e tutto il resto.
Ma...
Tornare in alto Andare in basso
http://es-forum.forumattivo.it
Micol



Località : roma-centro

MessaggioOggetto: Re: Abramo e Isacco   Lun 11 Mag - 14:12

Caro Admin,
certo, chi legge e studia sa che in Genesi 23-14 compre un altro ariete, pero' cio' in tutte le mie traduzioni bibliche non viene riportato, ma si puo' leggere direttamente dalla Bibbia Ebraica, sono certamente questi i brani che si studiano-direttamente dall'ebraico -con piu' frequenza, e appare all'improvviso un altro ariete che non era stato menzionato. Anche chi legge il brano si sente perplesso poi, scandagliando, apprende che migliaia di pagine del Talmud sono state dedicate a questo problema, sono stati usati cifrari kabbalistici vari, i valori numerici di tutte le lettere ebraiche , ma il problema , vedi, non riguarda tanto "l'altro ariete" quello che poi verra' ucciso e offerto in sacrificio, ma il problema che attanaglia è chi sia il primo ariete, a questo punto non resta che leggere tutte le pagine del Talmud, scritte nel corso dei secoli attorno a questo argomento, per riuscire veramente a compremdere cosa ci sia scritto in questo capitolo, per avere un'esegesi completa e , perchè no?, perfetta.

Per quanto riguarda tutte le localita' bibliche, ricordo che persino tu, forse due anni fa, ammettesti che gli archeologi, muovendosi solo con la guida delle pagine bibliche, erano giunti a scoperte strabilianti.
Si è scavato nelle città reali di Babilonia, Akkad ed Erech seguendo il Libro della Genesi e vi sono state scoperte eccezionali, queste citta' esistevano davvero.
Ciao.
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Abramo e Isacco   Oggi a 2:51

Tornare in alto Andare in basso
 
Abramo e Isacco
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Il sacrificio di Isacco

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
ES - Circolare Rossa :: Via Induno :: Cuori in poltrona-
Andare verso: