Salve Ospite. Ti trovi nel forum ES - Circolare Rossa. Buona navigazione.
 
PortalePortale  IndiceIndice  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Ridens

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
cardif




MessaggioOggetto: Re: Ridens   Sab 4 Lug - 15:29

Cara Tessa,
è un po' difficile rispondere senza tradire il forum 'Ridens', perché certamente non farà ridere ciò che ho in mente.
Ho piacere che mi abbia letto; si scrive per questo. Ed ho piacere che tu mi abbia corretto; abbreviando: "fatto .. fui per seguir ... conoscenza".

Ho visto: troncatura è il taglio netto di qualcosa; sarò stato fuorviato da 'stroncatura'. Nel caso in esame il termine corretto è 'troncamento'. Grazie.

Apòcope, invece, non ce l' avevo o forse era finito nella memoria remota; per cui sono andato a vedere.
Ma ho scoperto che 'troncamento' e 'apocope' sono indicati come sinonimi da Treccani, vari dizionari e pure su grammatica-italiana.it.
Alla voce apocope dell'Accademia della Crusca non c'è differenza: "L'apocope ... è troncamento in fine di parola,...".  È il caso di 'seguir' usato prima, che non richiede apostrofo.
 
Io mi riferivo alla differenza tra l'apostrofo e la lettera accentata, ovviamente.
Nel caso di   po'   l'apostrofo sta ad indicare il taglio del 'co' finale della parola poco; quindi non va scritto nella forma 'pò', con la 'o' accentata.
Anche prima avevo scritto:  - lascia sta' -  e non  - lascia sta - . La differenza è appunto che la prima forma (sta') indica un troncamento, pardon un'apocope.

http://www.treccani.it/enciclopedia/sta-o-sta-sta_%28La_grammatica_italiana%29/
Qua c'è scritto che nell'espressione "Sta' più attento" l'apostrofo indica l'apocope di 'stai'. Dice pure che 'sta' potrebbe significare 'questa'. Secondo il modo di rappresentare le apocopi, la forma che meglio indica il taglio sarebbe  - 'sta -; quel segnetto indica il taglio del 'que' iniziale della parola 'questa'.

In questo testo
http://utenti.quipo.it/base5/poetico/alivella.htm
ci sono vari casi di troncamenti delle parti iniziali, indicate con quel segnetto:
'a curana, per: la corona
'na crucella, per: una crocetta
Putevano stà 'a me, per: potevano stare da me.

Invece prima andava accentata la È, forma verbale. Però si potrebbe avere difficoltà ad accentare le maiuscole e allora va bene pure E', secondo me.

Nella vignetta precedente c'è scritto: "Va bene se faccio così...". Tu, invece, hai scritto: ".. ma non è cosi' .."
È questa la differenza a cui mi riferivo: secondo me la forma corretta è: così. Che ne dici?

Però facciamocela una risata:
https://www.youtube.com/watch?v=XDUPNFPHzZ4

cardif
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ridens   Mer 8 Lug - 12:43



La solita riservatezza (n. 3)

Donna in blu: “Che hai detto?"
Donna in bianco: “Non posso gridare!”
Donna in blu: “Ma, non ti ho sentito!”
Donna in bianco: “Non posso più di così, gli altri mi leggerebbero!”
Donna in blu: “Ah, si? Allora vieni, andiamo di là a parlare!”
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ridens   Mer 15 Lug - 9:53



Riservatezza n. 4

Uomo alla destra: “Facciamo vedere alle 'schiappine' come si parla senza dare nell’occhio”
Uomo alla sinistra, a denti stretti: “Ti ascolto. Ho le orecchie bene aperte”
Uomo alla destra: “Perché ci guardano così tanto? Che stai facendo?”
Uomo alla sinistra, con un fil di voce: “Niente, sto solo serrando le labbra”
Uomo alla destra: “Ma così risulti quasi 'incazzato' ... non sei per niente  naturale!”
Uomo alla sinistra, sussurrando: “Aspetta, allora, che porto la mano sulla bocca come fai tu!”
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ridens   Gio 23 Lug - 20:56



L’uomo a destra: - Ma, devo confessarti, che a parlare così, non mi sento proprio a mio agio.
L’uomo a sinistra: - Chi temi? Ormai possiamo parlare ad alta voce. Sono tutti nostri.
L’uomo a destra: - È vero! Che ci leggano pure le labbra ... Ma io lo dicevo per lui. Come si sentirà?
L’uomo a sinistra: - Non ti preoccupare ... lui, con noi, non ha niente da temere. Anzi ... non siamo qui "per il bene dell’Italia"?
L’uomo a destra: - Già! Lavoriamo sempre "per il bene dell’Italia" e per il benessere degli italiani più italiani degli altri.
L’uomo a sinistra: - Allora, andiamo, sù ... lui sa già tutto: questo è il suo piano B (o forse C)!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ridens   Dom 26 Lug - 8:33



Berlusconi scarica Verdini: “Meglio soli che male accompagnati”. 
Poi annuncia: “Tornerò in Tv e Fi arriverà al 20%” (da il Fatto Quotidiano)

"Sopra, molto sopra del 20%. Aguzza bene la vista ... stavolta 'ome sempre non c’è da preo'uparsi" gli risponde uno, vestito da boy scout.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ridens   Mer 5 Ago - 16:26


http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/08/05/renzi-scrive-alla-maggioranza-ferie-meritate-lavoro-straordinario-italia-sta-meglio-opposizione-sa-solo-urlare/1935737/
 
Renzi scrive alla maggioranza: “Ferie meritate, lavoro straordinario. Opposizione? Sa solo urlare” 
In pieno caos per le nuove nomine Rai e per le polemiche all'interno del partito, il presidente del Consiglio scrive ai parlamentari: "Mai il Parlamento italiano in 70 anni di storia aveva lavorato così tanto e così intensamente. E nessun Paese europeo ha mai fatto così tante riforme" .  .  . “SIGNOOORI MIEI, NEAAANCHE CON PAPY-NAPOLEONE, KAPITOOO!! (Scusami Papy, ma 'ho sti pe'horoni vince chi la spara più grossa e ... quando ci vuole ci vuole!!)”
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ridens   Sab 8 Ago - 20:22



La donna: Ah, ah, ah ... mi fanno ridere quelle che si nascondono le labbra.
L’uomo: Guarda che le mie collaboratrici fanno bene a parlare nascondendosi le labbra.
La donna: Ma che cosa nascondono se tutti sanno tutto ... no?
L’uomo: Ma, hanno pur sempre un certo pudore, una certa ritrosia, un’innocenza ...
La donna: Già, dimenticavo il loro pudore ... però potrebbero essere meno scolarette, meno goffe ...
L’uomo: Si, hai ragione, devo autorizzarle ad essere più naturali, disinibite … "aggressive" sì, ma come te.  
La donna: Mi fai ridere, ma lasciale come sono o vogliono sembrare, che male ti fanno ... Ah, ah, ah!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ridens   Gio 13 Ago - 9:12

Per l'ennesima emergenza sul territorio.

"E’ mia intenzione chiedere al Governo regionale lo stato d’emergenza per la situazione drammatica che si è determinata". È la classica soluzione del sindaco del comune colpito da un disastro naturale.
"E’ mia intenzione chiedere al Governo nazionale lo stato d’emergenza per la situazione drammatica che si è determinata". Lo dice sempre, a rotazione, il governatore della regione colpita da qualche emergenza.
"L'Europa deve fare la sua parte per affrontare il problema dei migranti" lo si sente dire da tanto tempo dai Governi che si succedono in Italia.

Il cittadino italiano può dormire su sette cuscini: ci sarà sempre qualcuno che gli indicherà la persona giusta (o l'Ente) dove fare presente i suoi bisogni!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ridens   Gio 13 Ago - 19:34

iafran ha scritto:
Per l'ennesima emergenza sul territorio.

Il cittadino italiano può dormire su sette cuscini: ci sarà sempre qualcuno che gli indicherà la persona giusta (o l'Ente) dove fare presente i suoi bisogni!

“Non ci sono soldi” e la risposta di una persona responsabile a mettere fine all’iter burocratico.
D - “Ma com’è possibile, con tutto quel che noi cittadini paghiamo?”
R - “Tutto quel che paghiamo (legalmente o illegalmente) va a mantenere l’apparato istituzionale: se paghiamo di più concorriamo a migliorare (legalmente o illegalmente) le condizioni dell’apparato istituzionale”
D - “Mi sa che conviene pagare di meno”
R - “Non ci provare … prima che cada l’apparato istituzionale, tutti quelli che ci vivono (legalmente o illegalmente) faranno succedere il finimondo: loro sono pezzi da novanta!”
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ridens   Lun 7 Set - 21:27

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/09/07/riforme-boschi-ce-la-facciamo-abbiamo-visto-da-che-parte-sta-il-popolo-pd/2015138/
 
Riforme, Boschi: “Ce la facciamo”. Renzi: “Indietro non si torna, io non mollo”
 
(...) Domani, per discutere sulla linea da tenere sulle riforme, si riunirà anche il gruppo di Forza Italia al Senato. Ma Silvio Berlusconi non ci sarà: partirà infatti la mattina successiva per una visita a Vladimir Putin e quindi questa settimana non rientrerà a Roma e non prenderà parte né alla riunione dei senatori né al convegno “L’Europa e l’Italia che vogliamo” organizzato a Fiuggi dal vicepresidente del parlamento europeo Antonio Tajani. L’ex premier, che non va in Russia da prima dell’estate, tornerà domenica.


.  .  .  .  .  .  .  .  . 
La donna - "Quelli di FI.2, che organizzano domani a Fiuggi un convegno (“L’Europa e l’Italia che vogliamo”), che ripropone un titolo ulivista ci fanno solo ridere: noi non molliamo veramente, indietro non si torna più!"



Ultima modifica di iafran il Mar 15 Set - 9:49, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ridens   Mar 15 Set - 9:43

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/09/12/air-force-one-renzi-ordina-un-nuovo-jet-per-voli-di-stato-raggio-ultra-lungo/2029961/
 
Air Force One, Renzi ordina un nuovo jet per voli di Stato a raggio ‘ultra-lungo’ di Marco Palombi
Palazzo Chigi prenderà un mega-velivolo in leasing: può volare per 15 ore senza fare scali e sarà accessoriato di tutto, dal wi-fi alla sala riunioni. Primo viaggio a ottobre in Sudamerica



 
Caspita! Il premier fa proprio bene a ritenere ancora oggi Roma (e l’Italia) caput mundi: gli rimane da costruire una Nuova San Pietro come Grande Casa Verde-Bianca-Rossa e qualche arco di trionfo nei fori imperiali per far morire d'invidia i gufi (e i topi).
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ridens   Sab 3 Ott - 22:44

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/10/03/vaticano-monsignor-charamsa-sono-gay-e-ho-un-compagno-e-ora-che-la-chiesa-apra-gli-occhi/2091179/

Vaticano, monsignor Charamsa dopo il coming out: “La Congregazione per la dottrina della fede è il cuore dell’omofobia paranoica della Chiesa”
 
“Sono omosessuale, felice e orgoglioso di esserlo. E ho un compagno….”


.  .  .  .  .  .  .  .
Questa rivelazione è una notizia bomba e non può che creare fermento nel mondo ecclesiastico.   diavoletto

- “Ha fatto la scoperto dell’acqua calda: anch’io, lo sono”,
- “Pure io”,
- “Ebbene ... anche io”
- “Io ... pure, ma ogni tanto”
- “Debbo confessarlo, lo sono anch’io”
- “Io … preferisco i ragazzi”
- “Io quelli più piccoli”
- “Io … le donne”
- “Ho un’amante”
- “Io due”
- “Io ho perso il conto”
- "etc." 
- "etc." 
- “Benedetta gioventù ... dove volete arrivare? Perché questa sincerità? Nessuno vi ha detto che queste cose si sono sempre fatte, si fanno e si faranno sempre, ma non si dicono? Queste cose non si debbono dire MAI! Su non fate più parola con alcuno! E, adesso sbrigatevi a confessare i fedeli ... c'è da dire la messa, sù!”
Tornare in alto Andare in basso
Micol



Località : roma-centro

MessaggioOggetto: Re: Ridens   Dom 4 Ott - 16:07

sghignazza sghignazza sghignazza
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ridens   Dom 15 Nov - 15:20

http://www.ecodibergamo.it/stories/Cronaca/minacce-web-colpiremo-anche-a-romaallerta-nelle-grandi-citta-del-nostro-paese_1151522_11/
 
Renzi: «Chiedo a tutte le forze politiche di avere il massimo della responsabilità. Questo è il tempo in cui bisogna stare uniti»

.  .  .  .  .  .  .   
Il nuovo che si aspettava: privatizzare privilegi ed "aerei blu" e socializzare preoccupazioni e risposte.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ridens   Dom 22 Nov - 9:57

Notizie dal fronte.
 
http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/11/21/belgio-allerta-terrorismo-innalzata-al-livello-massimo-a-bruxelles-minaccia-grave-e-imminente/2239579/
 
La capitale belga è una città sotto assedio. … Viene consigliato alla popolazione di evitare luoghi affollati, come concerti, eventi sportivi, centri commerciali, stazioni, aeroporti e i trasporti pubblici. Tutte le stazioni della metropolitana della capitale sono state chiuse fino a lunedì. Così come il più grande cinema di Bruxelles, la multisala Kinepolis, e annullati i concerti delle due maggiori sale da concerti, l’Ancienne Belgique e Cirque Royale. Nel pomeriggio il Comune di Bruxelles, cioè il municipio centrale della città, ha chiesto la chiusura di tutti i ristoranti e caffè della zona. La polizia ha fatto il giro dei locali nel pomeriggio per avvertirli della raccomandazione.
Il Centro nazionale di crisi belga, oltre a chiedere di annullare tutti i grandi eventi previsti a Bruxelles nel fine settimana, “raccomanda di annullare le partite di calcio di prima e seconda divisione”. Ai cittadini viene anche chiesto di “facilitare i controlli di sicurezza” e di “non contribuire a diffondere voci infondate ed attenersi e seguire solo le informazioni ufficiali dalle autorità locali e della polizia”. Si raccomanda inoltre di “rafforzare il dispositivo poliziesco e militare”.

.  .  .  .  .
Tutta la Nazione belga si prepara a fronteggiare l’avanzata dell’armata invisibile dei “barbuti con la kefiah”. 
L’atmosfera è quella della Fortezza Bastiani nel "Deserto dei Tartari". I capi ordinano il raddoppio della guardia, ronde continue e sollecitano aiuti di uomini e mezzi. 
Matteo Salvifico e il primo ad accorrere con un manipolo di coraggiosi volontari lumbard, forniti di elmi e scudi a prova di qualsiasi contaminazione mediorientale e mediterranea. 
Il grosso dall’Italia però è in fase di allestimento e, a giudicare dai tanti in maniche di camicia alzate, non tarderà a muoversi. Si fa sfoggio di uniformi, di decorazioni e di onorificenze. Le maggiori griffe sono mobilitate a coordinare le tute mimetiche con foulard, scarponi, giubbotti anti-proiettili, occhiali, maschere antigas …  
Il solito, l’uomo della provvidenza e delle mille risorse, ha tutto confezionato su misura con maggiori sotto-tacchi ed una serie di elmetti per le diverse occasioni, rinforzati e sopraelevati. Mobilitate le crocerossine e tutto il clero per la benedizione.
Ogni cosa sarà portata sul piccolo schermo dall’esercito dei nostri impavidi inviati speciali, attenti a riprendere ed a riferire ogni minima azione.  

Adesso? ... Pubblicità.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ridens   Sab 12 Dic - 9:42

"Spartani" in Calabria nel XXI secolo  
È quello che sostiene l’antropologo Otto Von Spartenich, studiando le caratteristiche anatomiche e fisiologiche degli abitanti di un paese della Sila, in cui, pare, si rifugiarono i guerrieri di Taranto (colonia spartana della Magna Grecia) in rotta dopo una delle tante guerre con l'esercito di Sybaris.

Infatti.
Al compimento del mio 65mo anno volevo donare il sangue. 
- “No, tu no. Non si può donare sangue dopo il 65mo anno”. 
- “Ma se lo davo un giorni fa, prima di compiere il 65mo anno, lo accettavate?”. 
- “Si che lo accettavamo”. 
- “E, allora, fate finta che lo avete prelevato ieri”. 
- “Va bene, per un giorno soprassediamo. Vieni, scopriti il braccio sinistro ... Ma qui non scorre sangue! Scopriti il braccio destro. Neanche qui c’è sangue. Tu non hai sangue nelle vene. Ma ... non sei un aristocratico?”. 
- “Io ...? No, non si vede?”. 
- “Vai via, ilota che non sei altro, e non farti più vedere, solo gli aristocratici continuano ad avere sangue pulsante dopo i 65 anni e fino alla morte”.

E così venne a galla che la palla non era di pelle di pollo e non era fatta nemmeno da Apelle, figlio di Apollo. doh  capocc
Tornare in alto Andare in basso
flaviomob



Età : 46
Località : Monza

MessaggioOggetto: Re: Ridens   Dom 10 Gen - 16:03

" />
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ridens   Dom 10 Gen - 17:03

flaviomob ha scritto:
"

Tanto ne hanno detto e fatto che alla fine Calabresi e Siciliani ci sono riusciti a farsi considerare per la politica estera come "italiani medi"!


Ultima modifica di iafran il Mer 13 Gen - 0:51, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ridens   Mar 12 Gen - 15:36

Renzi: “La riforma costituzionale è la madre di tutte le battaglie”

.  .  .  .  .  .
Le riforme o le battaglie hanno sempre una MADRE
Il padre delle truffe, invece, non ha mai figli!  jocolor  ninzo
Tornare in alto Andare in basso
cardif




MessaggioOggetto: Re: Ridens   Mer 13 Gen - 22:25

Tornare in alto Andare in basso
flaviomob



Età : 46
Località : Monza

MessaggioOggetto: Re: Ridens   Ven 15 Gen - 11:33

La NUA Robotics, azienda israeliana fondata da Alex Libman, ha messo a punto la prima valigia robotizzata che segue il proprietario come un cagnolino.
Si collega via bluetooth allo smartphone del viaggiatore, è dotata di telecamera che le permette di evitare gli ostacoli e di una potente sirena che suona se un malintenzionato cerca di “rapirla”.
Va portata all'aperto per la pipì 4 volte al giorno.


cacaonline.it
Tornare in alto Andare in basso
Micol



Località : roma-centro

MessaggioOggetto: Re: Ridens   Ven 15 Gen - 22:42

Caro Flavio,
credevo che noi donne, almeno,  schiavi e cagnolini dietro, sempre, a seguirci ce li avessimo...vabbè, facciamoci pure la valigia...
Ieri hai scritto che hai cominciato da piccolino a suonare, a 8 anni, e ma mica eri tanto piccolino, io a 5 anni, mio fratello a 3, insomma ci hanno bastonato ben bene pure con i solfeggi, ma ora grazie a questi nostri professori asfissianti tu puoi comporre.
Ho conosciuto persone davvero sofferenti e umilate perchè non sapevano leggere le note, neanche quelle in chiave di sol e, dopo laurea e specializzazione, si sono comprate un pianoforte e la prof.ssa di pianoforte, ma dopo 6 mesi non sapevano leggere ancora manco una nota, e i loro figli piccolini, di 5 anni, gia' suonavano Schubert, e li sfottevano, ma  finalmente, dopo tanto tempo, hanno riconosciuto qualche nota, ma solo nella chiave di sol , non in quella di fa, dopo di che la prof.ssa si è detta molto soddisfatta di loro, e questi, ringalluzzitisi, hanno imparato perfino qualche sonatina tipo S.Martino Campanaro, ma poi non sapevano piu' leggere le note,si erano dimenticati tutto, e su ciascuna di essa scrivevano sol, si bemolle, fa diesis...hai voglia a scrivere, la prof.ssa si arrabbio' molto, perchè non voleva, e li abbandonò a sè stessi, e al loro amaro destino, accettando solo i figli.Ma davvero com'è difficile da adulti imparare a leggere le note, perchè i bambini imparano in una settimana e gli adulti mai? Tu sai il perchè?
Ciao.
Tornare in alto Andare in basso
Rom




MessaggioOggetto: Re: Ridens   Ven 15 Gen - 23:13

tessa ha scritto:
Caro Flavio,
credevo che noi donne, almeno,  schiavi e cagnolini dietro, sempre, a seguirci ce li avessimo...

Ho conosciuto persone davvero sofferenti e umilate perchè non sapevano leggere le note,

Ma poveracci, sarai stata tu a umiliarli guardandoli come pezzenti: dovevano darti il pianoforte in testa, altro che comprarsi una professoressa.

Di cagnolini sempre dietro forse qualcuno ce n'hai avuto, ma senza rotelle - oops, non bisogna nominare ruote e rotelle invano, è un'allusione rischiosa.

Certo che ascoltare due musicisti che suonano è belloo, ma ascoltarli che si scambiano informazioni sulle note e le sonate so' due palle.
Se non s'era capito: io sono uno di quelli che non sa manco che è una chiave di Sol, e odio tutti quelli che sono intonati di voce e hanno orecchio musicale, e sanno suonare un maledettissimo strumento.
diable pc incazzato fuoridallepalle

_________________
Storia diversa per gente normale, storia comune per gente speciale
Tornare in alto Andare in basso
Rom




MessaggioOggetto: Re: Ridens   Ven 15 Gen - 23:17

cardif ha scritto:



Ma c'hai parlato prima o dopo averci fatto l'amore?

_________________
Storia diversa per gente normale, storia comune per gente speciale
Tornare in alto Andare in basso
flaviomob



Età : 46
Località : Monza

MessaggioOggetto: Re: Ridens   Sab 16 Gen - 10:47

Io avevo per maestre di musica due sorelle molto simpatiche. Una purtroppo è mancata di un brutto male anni fa, l'altra è Paola Versetti, ora dirige un coro di Monza e su internet si trovano molte sue cose (Coro Anthem). La sorella Rossana era più materna mentre Paola era più ironica e sottile: mi prendeva in giro perché non studiavo mai la teoria ma imparavo lo stesso tutto, in effetti gli esami di teoria erano tutti letture a prima vista, quindi NON studiare mi avvantaggiava parecchio secondo lei  ballano
E' stata una fortuna incontrarle!

Nemmeno in pianoforte studiavo tantissimo da piccolo, ma mi piaceva da matti disegnare quelle note grandi rotonde e vuote che sembravano le astronavi dei nemici di Goldrake: e così perdevo gran parte del mio tempo a scrivere musica invece che a studiare... 

Mia sorella invece ha avuto un prof stronzissimo e manesco di chitarra e dopo un anno e mezzo ha rinunciato, però ha conosciuto il Manzi che le insegnava teoria e la faceva ridere quando rompeva le sedia...

Da piccolo ascoltavo anche Sanremo  romeo romeo romeo banana banana banana
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Ridens   Oggi a 5:37

Tornare in alto Andare in basso
 
Ridens
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 4Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
ES - Circolare Rossa :: Via Induno :: Cuori in poltrona-
Andare verso: